martedì 5 novembre 2019

La stella del tennis al fianco di Clarins & Fondation Arthritis

Le malattie articolari riguardano centinaia di milioni di persone in tuttoil mondo, 100 milioni solo in Europa. L’età media delle persone colpite dapoliartrite reumatoide è di circa 35 anni. Questa patologia auto-immune distrugge le articolazioni di mani e piedi, fino a deformarli, causando un grave handicap in termini di mobilità. A soffrirne sono, principalmente, donne, giovani adulti e bambini. È quanto fa sapere Clarins la cui mission è prendersi cura delle donne fin da quando Jacques Courtin-Clarins aprí a Parigi il primo Istituto nel 1954. Da allora Clarins non ha mai smesso di creare trattamenti per rendere loro la vita più bella, ogni giorno e in ogni momento della vita. E, poiché sentirsi e vedersi bella aiuta anche a lottare meglio contro la malattia, la tennista danese di fama mondiale Caroline Wozniacki ha scelto alleati Clarins anche sui campi da tennis!
La pluricampionessa ha deciso infatti di impegnarsi al fianco di Arthritis per sensibilizzare il grande pubblico nei confronti di una malattia ancora poco conosciuta. Fondation Arthritis è la fondazione di riferimento nella lotta ai reumatismi infiammatori cronici, nata nel 1989 per volontà della famiglia Courtin-Clarins. L’obiettivo è quello di raccogliere 3,5 milioni di euro nei prossimi 3 anni per avviare un ambizioso progetto di ricerca che mira a guarire la poliartrite reumatoide, malattia osteo-articolare che ha colpito anche Caroline nel 2018. 
Per continuare a supportare la Fondazione e valorizzare la partnership con Caroline Wozniacki, Clarins replica nel 2020 l’operazione “Tonic” proponendo una beauty routine “Tonic”, 100%estratti di piante in una trousse da viaggio. L’Huile “Tonic”, ad esempio, che applicato con massaggi volti a restituire comfort e distensione ai muscoli dopo lo sforzo, aiuta a lenire il dolore e ad accrescere la flessibilità di articolazioni, muscoli e tendini; ma anche solari, creme viso e complici make-up, per sentirsi più bella (e forte). 
Caroline Wozniacki, a cui è stata diagnosticata la poliartrite reumatoide l’anno scorso, dopo forti dolori alle mani che le hanno reso difficile giocare a tennis. Da allora, malgrado le crisi dolorose, questa “guerriera” prosegue la carriera sportiva ad altissimi livelli. A dimostrazione che, grazie alla ricerca, tutto diventa possibile… Oggi, Caroline decide di sostenere Fondation Arthritis: insieme uniscono le forze per incoraggiare e rendere accessibili nuovi trattamenti per i reumatismi gravi e assicurare alle persone colpite dalla malattia il miglior supporto medico, nella vita di tutti i giorni.


La stella del tennis al fianco di Clarins & Fondation Arthritis

Le malattie articolari riguardano  centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, 100 milioni solo in Europa.  L’età media delle pers...